venerdì 31 maggio 2013

FACEBOOK INSERISCE IL BOLLINO BLU


I social network non sono utilizzati solo dalle persone comuni, ma anche da grandi personaggi conosciuti, del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica, artisti, attori, calciatori, cantanti e chi più ne ha più ne metta.

Twitter come Facebook sono sempre più adoperati dalle star e dai personaggi pubblici ( che nella stragrande maggioranza dei casi i loro account sono gestiti dai loro uffici stampa) in questo modo si ha la possibilità di ottenere un contatto più diretto tra il pubblico e il personaggio famoso.

Se un utente di Facebook prova ad effettuare una ricerca per trovare la pagina ufficiale di una celebrità otterrà ben più di un risultato, molto spesso escono centinaia di pagine che portano il nome della celebrità digitata nell'apposita casella di ricerca Facebook, e risulta difficile capire qual'è l'account reale.


Questo accade perchè molti utenti creano pagine su Facebook fingendosi Vasco Rossi, Fabri Fibra, Eminem o Sylvester Stallone raggiungendo un gran numero di fan in poco tempo e ricevendo messaggi di adorazione dai REALI fan dell'artista in questione.

Ci sono poi alcune persone che sfruttano questa situazione per fare soldi in maniera illegale ( vedi post : profili falsi per guadagnare con facebook).

Per porre rimedio ai profili fake ,Facebook ha sviluppato un sistema per identificare facilmente un profilo reale : il bollino blu .

Il bollino blu è l'ultima innovazione di Facebook che viene rilasciato solo ai profili e alle pagine verificate dal team del social network , ossia quelle che realmente appartengono al personaggio al quale è intitolato l'account.

E' possibile riconoscere un profilo identificato grazie al bollino blu che appare sia nei risultati di ricerca, sia di fianco al nome sulla timeline, è un cerchio blu pennato di bianco ( vedi foto sotto).


E' un sistema molto intelligente che permette agli utenti di identificare facilmente un profilo reale da uno falso.

La verifica di autenticità delle pagine dei personaggi pubblici (Verified Pages )viene effettuata da un Team di facebook che si occupa appositamente di verificare, autenticare e certificare i vari account .

Questa novità è stata esposta nella news room del social network più popolato del mondo, ma per il momento è solo allo stadio iniziale, infatti è ancora troppo presto per vedere il bollino blu nelle pagine di personaggi famosi italiani.

Su Twitter gli account verificati sono una realtà già dal 2009 mentre Google+ li ha inseriti nel 2011 , diciamo che Facebook questa volta è arrivato con un tantino di ritardo.

1 commento:

  1. Dovrebbe essere cosi per tutti gli account facebook v.i.p. o n.i.p.

    RispondiElimina